Home >> Chi siamo

Chi siamo

La scuola calcio “Fortitudo Bagheria” nasce il 27 giugno 2007. L’obiettivo primario che intende perseguire è la formazione dei giovanissimi allievi sia sul piano dell’acquisizione delle competenze proprie della disciplina sportiva, sia sul piano della loro formazione e promozione umana. Infatti, viene valorizzata l’attività sportiva come momento privilegiato per un armonico sviluppo globale del bambino e come opportunità di crescita personale e socio-culturale. E’ fermo convincimento di noi operatori che il binomio “Mens sana in corpore sano” sia condizione irrinunciabile per la formazione del bambino come futuro cittadino , pienamente inserito e integrato nella comunità di cui sarà parte attiva. La pratica sportiva sarà, quindi, trasversale e mirata, da un lato, a valorizzare le eccellenze, dall’altro, a incoraggiare i più deboli guidandoli verso un sereno riconoscimento delle proprie capacità, stimolandoli verso la ricerca di un miglioramento delle proprie potenzialità anche attraverso l’apprendimento dei propri errori. In tal modo educheremo i nostri allievi al valore della tattica del sacrifico, alla sana competizione, alla valorizzazione della diversità, inteso non come problema ma come risorsa e occasione di arricchimento reciproco. Particolare attenzione sarà posta all’osservazione di comportamenti degli allievi per temperare gli istinti ed egoismi e i possibili individualismi emergenti, mantenendo un clima di partecipazione attiva e solidale, una cooperazione serena e costruttiva, una forma ampia di aggregazione positiva all’interno del gruppo. Per questo, si applicheranno tutte le strategie educative per avviare e consolidare modalità relazionali positive con i compagni, con gli istruttori e con gli adulti in generale, correggendo eventuali inadeguatezze e inducendo gli allievi, con un dialogo aperto, a superare la diffidenza e la conflittualità nei rapporti interpersonali. Gli allievi, inoltre, saranno guidati all’acquisizione di comportamenti corretti e all’esercizio della responsabilità nelle attività che richiedano assunzioni di compiti, per favorire il processo di conoscenza di sé e della propria identità, nonché il rispetto del proprio corpo, dei pensieri propri e altrui, il rispetto per le cose proprie e della comunità. L’osservanza delle regole sarà proposta non come un limite alla propria libertà, ma come condizione necessaria affinché possano trovare espressione le libertà degli altri. Sarà sollecitata la partecipazione attiva delle famiglie ad incontri su temi riguardanti il valore di una sana alimentazione e le norme di igiene.

Share This: