I Nostri Sponsor

Foto Gallery

Notizie

PORTE APERTE ALLA FORTITUDO

Dal 13 al 16 luglio 2015, presso lo stadio Comunale di Bagheria, si terrà lo stage gratuito organizzato dall’ASD Fortitudo Bagheria.
PORTE APERTE ALLA FORTITUDO: è questo lo slogan, è una medicina sociale, una metafora della nostra esistenza. Il calcio “oltre” la Scuola calcio, che riscalda, emoziona, rallegra e strabilia grandi e piccoli.
Lo stage è rivolto alle:
- Categoria Allievi nati anni 1999/2000 con allenamenti dalle 17.00 alle 18.30;
- Categoria Giovanissimi nati anni 2001/2002 con allenamenti dalle 18,30 alle 20,00;
che desiderano potenziare il proprio bagaglio tecnico-fisico, grazie al supporto di professionisti altamente qualificati e la partecipazione ai campionati Provinciali e Regionali.
Per info contattare le sottonotate utenze:
Pierandrè FIGLIA: 3666679219
Giuseppe GIAMMARRESI: 3495324424
Segreteria: 3891344650

Triangolari fasi finali categoria Giovanissimi

Fortitudo Bagheria 2. Clan dei Ragazzi 3. Favara Academy


Fortitudo Bagheria – Favara Academy risultato 1 - 2 Fortitudo Bagheria – Clan dei Ragazzi risultato 2 - 1

Favara Academy – Clan dei Ragazzi risultato 0 - 0 2 – 4 d.c.r.

È finito in una giornata di sole e di sport vero, all’insegna del fair play la fase finale del campionato triangolare Interprovinciale Giovanissimi.

I numerosi spettatori presenti nella tribuna del Comunale di Casteltermini (AG) hanno assistito a delle belle partite giocate a viso aperto da tutte le squadre presenti in questa fase finale, le rappresentanti delle provincie di Palermo (Fortitudo), Catania (Clan dei Ragazzi) Agrigento (Favara Academy) .

Nella prima gara parte subito forte la squadra del Favara che nella prima azione di gioco con il primo tiro in porta riesce a superare il portiere della Fortitudo. Reattiva la risposta dei ragazzi di Mister Girolamo che al terzo minuto di gioco si portano in parità con il suo capitano Nunzio Nicosia.

I ragazzi Bagheresi nel tentativo di impostare le proprie trame di gioco, per portarsi in vantaggio con pericolose azioni partite dai piedi del suo capitano, rimangono imbrigliati dai ragazzi del Favara, ordinati nel fraseggio a centrocampo e bravi gli avanti a sfruttare gli errori degli avversari, che trovano sulla respinta di un tiro senza grosse pretese il secondo goal che mette il risultato al sicuro finendo la partita sul punteggio del 2 a 1 per il Favara.

Nella seconda partita, il bravo mister Sparacino, fa alcuni cambi per dare uno stimolo in più all’azione propulsiva della sua squadra, sale in cattedra il suo capitano che trascina i suoi compagni a un assalto per la porta dei ragazzi del Clan, che in maniera ordinata non si scompone ed esce sempre palla dalla difesa senza andare in affanno ribattendo tutti i colpi degli avversari.

Dopo circa dieci minuti Nunzio Nicosia dopo aver recuperato palla, salta un avversario e con un forte diagonale supera l’incolpevole portiere che nulla può fare sul tiro preciso e forte.

Dopo circa cinque minuti dal lato destro parte un cross di Nasca per l’imbucata vincente del piccolo Virzì che riesce con perfetta scelta di tempo ad alzarsi in alto e di testa va a raddoppiare portando la sua squadra sul due a zero.

A pochi minuti dalla fine, bravi e svelti i ragazzi del Clan che su una punizione battuta velocemente riescono a sorprendere la difesa avversaria portando il punteggio sul due a uno per la Fortitudo.

Nelle due partite le squadre si sono affrontate a viso aperto senza disdegnare azioni di pregevole fattura con fraseggi di alto contenuto tecnico, dai piedi del suo capitano Nunzio Nicosia il quale distribuisce palloni a destra e sinistra senza disdegnare di saltare l’uomo quando c’è la necessità.

Anche nelle partite finali c’è stata la conferma del gruppo che ha saputo interpretare di volta in volta le consegne ricevute dal Mister mettendo in campo quell’agonismo sportivo che non guasta mai, come da direttive della Società, sempre all’insegna del rispetto delle regole.

Durante tutta la stagione questi ragazzi hanno realizzato qualcosa di strepitoso ottenendo 26 vittorie su 27 partite comprese le fasi finali realizzando 133 reti e subendone solo 13.

Si sono distinti per marcature Nicosia con 27, Affaticato con 26 reti e Nasca con 23.

Questo gruppo, per quello che ha fatto vedere in tutto il campionato, aldilà dei risultati ottenuti, è maturato in tutto l’arco della stagione anche dal punto di vista caratteriale, sono state tante le emozioni che ci hanno regalato, non si dimentica l’abbraccio di Marcello alla mamma dopo una rete etc etc., pertanto possiamo dire di essere sulla strada giusta, con il rispetto delle regole e di avere una squadra competitiva che impegnandosi con lo stesso entusiasmo può giocarsela con tutti, seguendo i consigli del proprio Mister può prendersi parecchie soddisfazioni.

Per quanto sopra esposto, la Dirigenza con tutto lo staff ringrazia questi ragazzi per tutto quello che ci hanno saputo regalare, ringrazia i genitori, i quali sono un valore aggiunto in quanto esprimendo le proprie emozioni ed incoraggiando il gruppo, sostenendo la Società a lavorare serenamente si possono raggiungere grossi obiettivi per tutta la comunità sportiva Bagherese.

Bagheria, 21 giugno 2015